07
Tue, Apr

MOUNTAIN FOOD. Questa sera al Teatro di San Lorenzo in Banale

Uncategorised
Typography

Appuntamento speciale quest’anno in occasione della Sagra della Ciuiga con MOUNTAIN FOOD, un  talks  dedicato al cibo di montagna, condotto dal giornalista Alberto Faustini, che cercherà di coinvolgere e stimolare gli interventi dei relatori. Qualità e sostenibilità sono le parole chiave per il futuro del patrimonio enogastronomico locale e alpino, verso cui oggi pone attenzione anche l’UNESCO. 

Si è infatti chiuso ieri il primo step del progetto AlpFoodWay, che ha lo scopo di promuovere il Patrimonio Culturale Alpino attraverso la valorizzazione della tradizione alimentare per creare un forte elemento identitario condiviso lungo tutta la catena montuosa europea. Ne parlerà il professor Bruno Zanon, referente del progetto e componente del comitato scientifico di tsm-step, Scuola per il governo del territorio e del paesaggio. 

Il valore e il rispetto per il cibo e per chi lo produce è anche la filosofia di Slow Food, che tutela e valorizza i prodotti e i saperi custoditi dai territorio e dalle tradizioni locali, come testimonia il Presidente di Slow Food Trentino Sergio Valentini, titolare della Locanda delle Tre Chiavi di Isera, riconosciuta “Osteria Slow Food 2019”.

Il settore delle produzioni agroalimentari ha un impatto determinante sul sistema turistico e le iniziative/eventi, che a quel mondo fanno riferimento, rappresentano un fattore di attrazione molto importante, oltre che di intrattenimento dei turisti in Trentino. Ne parlerà Elisabetta Nardelli, Responsabile dell’ufficio Produzioni ed Eventi Enogastronomici di Trentino Marketing.

Il cibo sano, genuino, prodotto grazie a strategie sostenibili anche a livello ambientale, è una risorsa importante non solo per i il consumatore, ma anche per chi pratica sport e la campionessa olimpica Antonella Bellutti, appassionata di alimentazione naturale, racconterà la propria esperienza personale.

Ingresso libero

 

Ore 20.00 

Dopo il talks, Mountain Food: l’abbinamento perfetto: una cena con le eccellenze del trentino in un menu curato da diversi chef abbinato ai vini premiati da Gambero Rosso. 

Scrigno di cipolla dorata

Cotta al sale, formaggio di malga, nocciola tostata e spuma di patate di montagna

Proposto dallo chef Ivan Cornella,

Alpenpalace Luxury Hideaway & SPA

Con Trento Brut Rotari Flavio Ris. 2011 – Mezzacorona

Casonzei

Ripieni di zucca saltati con crema di Trentin Grana e mosto cotto

Proposto dallo chef Sergio Valentini,

Locanda delle Tre Chiavi di Isera, “Osteria Slow Food 2019”

Con Trentino Müller Thurgau Viàch 2018 – Corvée

Tema: la Ciuìga

Composizione evolutiva di un insaccato storico

Proposto dallo chef Sergio Cornella,

Hotel San Lorenzo di San Lorenzo in Banale

Con Trentino Pinot Nero Maso Cantanghel 2016 – Maso Cantanghel

Infuso d’erbe del Brenta

Azienda Agricola il Ritorno di San Lorenzo in Banale

Sella di cervo

Glassata al pino mugo delle Dolomiti con cipollotto brasato, scorzanera e ketchup di cachi

Proposto dallo chef Ivan Cornella,

Alpenpalace Luxury Hideaway & SPA

Con Teroldego Rotaliano V. Le Fron 2016 – De Vescovi Ulzbach

Dolci sapori d’autunno

Semifreddo alla castagna, marrone candito, biscotto alle noci e spuma al frutto degli dei

Proposta dal maestro pasticcere Giorgio Rigotti,

Pasticceria Dolci Note, Andalo

Accompagnati da Trentino Vino Santo 2003 – Toblino

Il Caffè Leone

Miscela top quality, torrefazione artigianale trentina

 

Costo: 59,00 €

Info e prenotazioni cena: 

Pro Loco San Lorenzo in Banale – 347 2926474 - mail: prolocosanlorenzoinbanale@gmail.com

Appuntamento speciale quest’anno in occasione della Sagra della Ciuiga con MOUNTAIN FOOD, un  talks  dedicato al cibo di montagna, condotto dal giornalista Alberto Faustini, che cercherà di coinvolgere e stimolare gli interventi dei relatori. Qualità e sostenibilità sono le parole chiave per il futuro del patrimonio enogastronomico locale e alpino, verso cui oggi pone attenzione anche l’UNESCO. 

Si è infatti chiuso ieri il primo step del progetto AlpFoodWay, che ha lo scopo di promuovere il Patrimonio Culturale Alpino attraverso la valorizzazione della tradizione alimentare per creare un forte elemento identitario condiviso lungo tutta la catena montuosa europea. Ne parlerà il professor Bruno Zanon, referente del progetto e componente del comitato scientifico di tsm-step, Scuola per il governo del territorio e del paesaggio. 

Il valore e il rispetto per il cibo e per chi lo produce è anche la filosofia di Slow Food, che tutela e valorizza i prodotti e i saperi custoditi dai territorio e dalle tradizioni locali, come testimonia il Presidente di Slow Food Trentino Sergio Valentini, titolare della Locanda delle Tre Chiavi di Isera, riconosciuta “Osteria Slow Food 2019”.

Il settore delle produzioni agroalimentari ha un impatto determinante sul sistema turistico e le iniziative/eventi, che a quel mondo fanno riferimento, rappresentano un fattore di attrazione molto importante, oltre che di intrattenimento dei turisti in Trentino. Ne parlerà Elisabetta Nardelli, Responsabile dell’ufficio Produzioni ed Eventi Enogastronomici di Trentino Marketing.

Il cibo sano, genuino, prodotto grazie a strategie sostenibili anche a livello ambientale, è una risorsa importante non solo per i il consumatore, ma anche per chi pratica sport e la campionessa olimpica Antonella Bellutti, appassionata di alimentazione naturale, racconterà la propria esperienza personale.

Ingresso libero

 

Ore 20.00 

Dopo il talks, Mountain Food: l’abbinamento perfetto: una cena con le eccellenze del trentino in un menu curato da diversi chef abbinato ai vini premiati da Gambero Rosso. 

Scrigno di cipolla dorata

Cotta al sale, formaggio di malga, nocciola tostata e spuma di patate di montagna

Proposto dallo chef Ivan Cornella,

Alpenpalace Luxury Hideaway & SPA

Con Trento Brut Rotari Flavio Ris. 2011 – Mezzacorona

Casonzei

Ripieni di zucca saltati con crema di Trentin Grana e mosto cotto

Proposto dallo chef Sergio Valentini,

Locanda delle Tre Chiavi di Isera, “Osteria Slow Food 2019”

Con Trentino Müller Thurgau Viàch 2018 – Corvée

Tema: la Ciuìga

Composizione evolutiva di un insaccato storico

Proposto dallo chef Sergio Cornella,

Hotel San Lorenzo di San Lorenzo in Banale

Con Trentino Pinot Nero Maso Cantanghel 2016 – Maso Cantanghel

Infuso d’erbe del Brenta

Azienda Agricola il Ritorno di San Lorenzo in Banale

Sella di cervo

Glassata al pino mugo delle Dolomiti con cipollotto brasato, scorzanera e ketchup di cachi

Proposto dallo chef Ivan Cornella,

Alpenpalace Luxury Hideaway & SPA

Con Teroldego Rotaliano V. Le Fron 2016 – De Vescovi Ulzbach

Dolci sapori d’autunno

Semifreddo alla castagna, marrone candito, biscotto alle noci e spuma al frutto degli dei

Proposta dal maestro pasticcere Giorgio Rigotti,

Pasticceria Dolci Note, Andalo

Accompagnati da Trentino Vino Santo 2003 – Toblino

Il Caffè Leone

Miscela top quality, torrefazione artigianale trentina

 

Costo: 59,00 €

Info e prenotazioni cena: 

Pro Loco San Lorenzo in Banale – 347 2926474 - mail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.