Cesare Maestri campione mondiale per la quarta volta di corsa con racchette da neve

Borgo Lares
Typography

 

Cesare Maestri vince la 48ª edizione della Ciaspolada in Val di Non svoltasi oggi sabato 8 gennaio. Si riconferma per la quarta volta Campione del mondo di corsa con racchette da neve. Arrivano i complimenti da Borgo Lares

 

Foto dall'Archivio

 

Questa mattina era tutto pronto alle Regole di Malosco in Val di Non per la 48ª “Ciaspolada” europea, “un'importante edizione della ripartenza” come ha spiegato il presidente del comitato organizzatore Gianni Holzknecht dopo l'apertura di ieri pomeriggio in piazza San Giovanni Fondo.

Sono stati in 1.200 a presentarsi al via con un pettorale, una settantina per affrontare la gara vera e propria, gli altri per passeggiare sul suggestivo percorso lungo sei chilometri, disegnato in una delle zone più suggestive dell’Alta Val di Non, innevata di fresco nei giorni scorsi. Al manto bianco naturale si è aggiunta anche la neve portata dai volontari per ottenere un fondo omogeneo.

 

Un tracciato con numerosi saliscendi, che si snoda nel bosco e che tutti affronteranno per la prima volta, un’incognita in più rispetto al passato. I favoriti erano, in campo maschile, proprio Cesare Maestri, che ha già vinto per tre volte questa manifestazione, ma anche un altro giudicariese, Alberto Vender, che nel 2020 si impose alla prima partecipazione. Con loro non mancavano però Stefano Anesi, Bruno Stanga, Francesco Baldessari e Michele Dall’Ara, oltre ai catalani Marc Pujol Traserra e Marc Toda Vericat e al tedesco Marco Sturm.

 

Ma Cesare Maestri, originario di Borgo Lares classe 93, ha battuto tutti, riconfermandosi per la quarta volta campione del mondo di corsa con racchette da neve! Non tardano ad arrivare i complimenti da parte dello Staff del Centro Sci Bolbeno - Borgo Lares con tutta Pro Loco di Bolbeno che orgogliosi si congratulano con il campione e atleta di casa per aver conquistato il primo posto alla 48ª Ciaspolada a Fondo in Val di Non.