02
Mon, Aug

 

TRE VILLE. E' con orgoglio che il Comune di Tre Ville parla dell'intervento di arredo urbano del centro storico di Bolciana a Ragoli. Il progetto è oggetto di interesse anche della prestigiosa rivista di archiettura e design Domus (qui per articolo completo).



Franzosomarinelli Architetti, studio di Mirko Franzoso e Mauro Marinelli, ha completato infatti due progetti di rigenerazione degli spazi pubblici in due diverse località in provincia di Trento. Si tratta degli abitati di Borgo d’Anaunia e di Bolciana, a Tre Ville. Piazze, sedute e fontane realizzate partendo dalle conformazioni del territorio e in dialogo costante con il paesaggio. Tra gli obiettivi principali quello di offrire alla comunità nuovi spazi di incontro e socializzazione.


Foto Franzosomarinelli (vedi la Gallery)

 

 

Nel caso di Bolciana la rivalorizzazione è partita dall’analisi dell’abitato storico, composto da una via principale sulla quale si apre una sequenza di “stanze all’aperto”: luoghi pubblici di cui sono stati ridefiniti i bordi e le soglie.

 

Sul suolo ripido del territorio sono stati realizzati cinque nuovi elementi, manufatti in calcestruzzo bianco bocciardato – una fontana, una scala, una seduta, un parcheggio, un portico coperto – che dialogano con le matericità e le geometrie preesistenti. Il forte rapporto con il contesto è visibile nelle diverse aree, completate da parapetti in metallo e una pavimentazione in porfido. 

 

 

La ditta SOGAP Srl di Tre Ville si è aggiudicata la gara, per un periodo di 39 mesi, con un ribasso del 19,56% su una base d’asta imponibile di Euro 11.809.335,82. 

 

 

Recentemente è stato aggiudicato alla ditta SOGAP S.r.l. di Tre Ville l’appalto per il servizio integrato di raccolta, trasporto, conferimento e smaltimento dei rifiuti urbani nella Comunità delle Giudicarie, per un periodo di 39 mesi. La gara, affidata con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, è stata valutata tenendo in considerazione migliorie tecniche riguardanti l’ottimizzazione dei trasporti, le caratteristiche ambientali dei mezzi (Euro 6), lo spazzamento stradale, le certificazioni ambientali, la qualità del trattamento del rifiuto organico e la salubrità dell’impresa dedicata al suo trattamento, nonché numerose migliorie offerte spontaneamente dalle Ditte concorrenti.

La ditta SOGAP si è aggiudicato l’appalto con un ribasso del 19,56% su una base d’asta imponibile di € 11.809.335,82.- per un importo di € 9.499.686,17.

La gara, bandita in ambito europeo, data la complessità e la delicatezza dell’argomento e gli importi in gioco, ha comportato un notevole sforzo di studio e redazione, sia amministrativo che tecnico, che si è protratto per circa 18 mesi e prevede ulteriori verifiche che verranno ultimate nelle prossime settimane. L’elaborazione della gara è stata a totale carico della Comunità delle Giudicarie, che si è avvalsa all’uopo dei propri dipendenti, con l’unico appoggio - naturalmente a titolo gratuito - dell’APAC – Agenzia Provinciale per gli Appalti e Contratti.

Il nuovo appalto vede un’evoluzione qualitativa del servizio che prende in considerazione le nuove direttive dell’Autorità di Regolazione nazionale (ARERA) e i nuovi criteri ambientali, stabiliti sempre a livello nazionale, che prevedono una sempre maggiore attenzione sia per l’ambiente sia per la soddisfazione dell’utente del servizio.

Le modalità di raccolta e conferimento non cambieranno la loro struttura nei prossimi tre anni, rimanendo incardinate sulla raccolta stradale nelle isole pubbliche e sul conferimento ai Centri di Raccolta.

La durata limitata dell’appalto ha come prospettiva una eventuale evoluzione del servizio verso un sistema di raccolta porta a porta che si sta attentamente valutando onde consentire una qualità maggiore della raccolta differenziata, attualmente molto bassa, anche in linea con le recenti richieste a livello nazionale. Concetto sottolineato anche dal Commissario Giorgio Butterini: “L’aggiudicazione risponde alle esigenze del breve periodo, ma già nel medio si dovranno valutare ulteriori opportunità di raccolta per il futuro. Il ‘porta a porta’ rappresenta certamente il metodo qualitativamente migliore ed è già al vaglio la possibilità di sperimentarlo in alcuni comuni che si sono resi disponibili. Detto ciò, è essenziale che la Conferenza dei Sindaci persegua una logica evolutiva, poiché l’attuale impostazione evidenzia lacune e problematiche che possono essere superate solo con politiche innovative e coraggiose”.

In definitiva, pur in un periodo di estrema incertezza istituzionale per le Comunità, la presenza sul territorio di un servizio efficace ed efficiente di igiene urbana sarà garantita.

 

Il secondo incontro online gratuito organizzato dal punto di lettura di Tre Ville, vede come protagonista Giorgio Perini, docente e coordinatore in ambito agricolo e ambientale.

La serata è in programma per stasera veberdì 23 aprile ad ore 20.30. La Biblioteca Tione invita a partecipare; per accedere:

- DA PC LINK: https://call.lifesizecloud.com/8923604

- DA CEL O TABLET TRAMITE APP CON NUMERO STANZA (ESTENSIONE): 8923604

Maggiori informazioni sul sito del comune di Ragoli e sulla Pagina facebook della biblioteca Tione.

Vvf Preore e Vvf Ragoli. Selettiva al Corpo Vvf di Preore per incidente stradale auto-moto alle ore 11.36 sulla sp 34 nel comune di Tre Ville (Tn) tra gli abitati di Preore e Ragoli.

 

 

Il Corpo di Preore è intervenuto con due fuoristrada e 4 uomini. Usciti in supporto dei colleghi anche il Corpo Vvf di Ragoli con minibotte e fuoristrada e 4 uomini.

 

Sono intervenute sul luogo dell’incidente due ambulanze del 118 ed i carabinieri di Tione per i rilievi.

 

Il motociclista è stato trasportato all’ospedale di Tione di Trento.

 


RAGOLI. Selettiva al Corpo Vigili del Fuoco di Ragoli alle ore 13.58 di ieri, 8 marzo, per soccorso e recupero di un cavallo.

 

L'incidente è avvenuto su una strada forestale di montagna; l'animale è caduto nel burrone sottostante, per fortuna si è bloccato contro delle piante a circa una decina di metri dal precipizio.

 

I Vigili del Fuoco di Ragoli sono intervenuti con 6 uomini e due automezzi ed attrezzatura. Sul posto è stata fatto intervenire anche la veterinaria per poter controllare e sedare l’animale; da Trento, invece, sono arrivati in elicottero anche due vigili permanenti SAF che hanno aiutato nelle operazioni di recupero dell’animale.

 

Dal Corpo di Ragoli: “L’animale è stato imbragato e messo in posizione di sicurezza: l'intervento è durato ben tre ore. E' stato necessario creare un varco tagliando delle piante per poter permettere all’elicottero di prelevare l’animale e portarlo a valle dove c’erano i colleghi vvf di Preore che ci davano assistenza. Il cavallo una volta a valle si è ripreso ed era in buone condizioni”.

 

 

TRE VILLE. Quarant'anni appena compiuti, una Laurea Specialistica in Scienze Forestali ed Ambientali presso l'università di Padova, la Guida alpina e Maestro di alpinismo Gianni Canale di Tre Ville è stato eletto lo scorso 14 maggio nuovo presidente del Collegio Guide Alpine del Trentino.

 

 

Dal sito: “Il Collegio delle Guide Alpine-Maestri di Alpinismo della Provincia di Trento è l’organo di autodisciplina e autogoverno delle professioni di Guida Alpina-Maestro di Alpinismo, Aspirante Guida e di Accompagnatore di Media Montagna e di Territorio.
Organizza e svolge i vari corsi di abilitazione per queste figure professionali e tiene i relativi Albi Professionali ed Elenchi Speciali. Si occupa attivamente della tutela, sviluppo e promozione di queste professioni.”

 

Il Collegio conta tra i suoi iscritti 160 Accompagnatori di media montagna, 35 Accompagnatori di territorio, 30 Aspiranti Guide Alpine, 230 Guide Alpine-Maestri di alpinismo. Dopo la sua Assemblea elettiva 2021 della scorsa settimana sono stati eletti i Consiglieri Massimo Faletti, Rocco Romagna, Simone Banal, Simone Elmi, Tommaso Cardelli, Tina Stolcis come rappresentante degli Accompagnatori di media montagna e territorio.

 

 

 

Gianni Canale è Aspirante Guida alpina dal 2009, Guida Alpina e Maestro di alpinismo dal 2012. Ha iniziato subito a praticare la professione prima con l'associazione Guide Alpine Pinzolo e poi con Mountain Friends, la Scuola di Alpinismo e Scialpinismo – Pinzolo Val Rendena.

E' diventato docente e formatore presso il Liceo scientifico per la Montagna dell'istituto Guetti di Tione dove dal 2014 è referente e responsabile per il Collegio delle Attività Alpinistiche e del percorso di Accompagnatore di Media Montagna. Un rapporto di continuo confronto, sia con l'istituto Guetti che con con l’istituto Ivo De Carneri di Civezzano, sarà mantenuto anche ora che Canale è Presidente del Collegio.

 

Il percorso che mi ha portato a candidarmi come Presidente è il più classico all’interno della nostra professione – racconta Gianni. – Sono nato sui monti di cui sono appassionato; sono diventato dapprima Aspirante, Guida alpina e poi Istruttore. Il passaggio successivo mi è sembrato naturale, è mia intenzione dare ancora qualcosa in più a questa professione che mi ha dato molte soddisfazioni e che continua a farlo. Chi già mi conosce sa che sono una persona determinata e che, una volta preso un impegno, si dedica anima e corpo per il suo raggiungimento. Spero di riuscire ad essere un buon Presidente per tutti gli iscritti al Collegio: per quelli che vivono di questo lavoro, per quelli che lo fanno parzialmente o semplicemente per quelli che sono orgogliosi di essere Professionisti della Montagna.

 

Tra i punti cardine di questo mandato triennale – spiega Canale – ci saranno la tutela e promozione delle figure professionali, la continua informazione e condivisione nel Collegio, i rapporti con la Provincia di Trento e gli altri Enti del territorio, i rapporti con il Collegio Nazionale. Spero di poter rappresentare il Collegio nel miglior modo possibile, nel suo duplice aspetto: politico-amministrativo e formativo.”

 

 

I percorsi per diventare Accompagnatore di Media Montagna e di Territorio e Aspirante Guida e poi Guida Alpina - Maestro di alpinismo sono indubbiamente lunghi e impegnativi.

 

Per diventare Accompagnatore di media montagna è necessario il superamento di una prima prova di selezione, la frequenza di un ciclo formativo, il superamento dei relativi esami e una valutazione positiva circa le modalità di esercizio della professione.

 

Per l'abilitazione all'esercizio di Aspirante Guida e Guida Alpina – Maestro di alpinismo si frequentano i relativi corsi teorico-pratici e si superano i corrispondenti esami. Per avere accesso ai corsi, è necessario aver superato una prova attitudinale sia culturale che pratica, oltre ad avere un curriculum ben fornito di ascensioni a diverse quote e su diversi terreni.

Si passa da nozioni di geografia, turismo, flora e fauna, meteorologia - solo per citarne alcune - nell'esame scritto, all'arrampicata classica, sportiva, prove su ghiaccio-misto, sci-alpinismo nella parte pratica.

 

Dei cammini da affrontare in salita passo dopo passo con tanta determinazione, che non spaventino l'appassionato ma che lo preparino a diventare quelle figure professionali di cui la montagna stessa può essere orgogliosa: delle figure di valore per il territorio per la sua cura, tutela e promozione.

 

 Festival Montagne Racconta 2021: bando per le iscrizioni al Laboratorio di Narrazione, chiusura 20 marzo.

 

Il Festival Montagne Racconta approda alla sua 10° edizione: tre giornate di festa nei paesi di Cort, Binio e Larzana in cui concentrare tanto intrattenimento, tra teatro, musica e incontri nelle osterie.

Un viaggio, un racconto, i racconti! Le storie della stessa Montagne, ma anche di chi viene da lontano: un modo per tenere in vita un paese e la sua tradizione attraverso il potere della narrazione, anche e soprattutto come relazione e scambio con l'altro.

 

 

Questo e tanto altro. Anche un'opportunità! In preparazione al Festival, il Laboratorio di ricerca sulla narrazione e sui linguaggi del teatro – qui il bando per le iscrizioni in scadenza il 20 marzo con le informazioni complete – coinvolge i docenti Francesco Niccolini – drammaturgo toscano esperto di narrazione – e Saverio La Ruina – attore, drammaturgo e registra treatrale. Seguiranno gli allievi in un lavoro quotidiano su narrazione, scrittura, drammaturgia e messa in scena dei loro progetti.

Tanta professionalità al servizio di chi pronto ad accogliere l'offerta: il laboratorio è sotto forma di borsa di studio ed è gratuito; gli allievi dovranno provvedere ai costi di viaggio, vitto e alloggio.

Il laboratorio si sviluppa in due periodi: una prima fase dal 28 maggio al 6 giugno 2021 con sede a Larzana, una seconda fase dal 9 al 18 luglio 2021. Le date potranno subire variazioni in caso di impedimenti causati dall’emergenza Coronavirus. In ogni caso, maggiori informazioni



Ogni volta che prendo la strada, dalla Toscana a quassù, io sono felice – spiega nel video promozionale Francesco Niccolini - qua c'è un lavoro pratico, artigianale, quotidiano, un'applicazione studio-scrittura, memoria, prove, racconti, racconti, racconti...”

Commenta invece Saverio La Ruina: “Siamo molto motivati, questa motivazione potrà portare molto al clima di lavoro. Vi aspettiamo!”



Contatti e recapiti utili:

Associazione Le Ombrie - Fraz. Montagne - 38095 Tre Ville (TN)

sito Montagne Racconta 

indirizzo e-mail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

recapito telefonico 335 56 30 512

 

Domenica 16 maggio si terrà un evento molto particolare denominato “La Sarca tutta nuda” promosso dall’Associazione Rotte Inverse.

 

Una manifestazione, che gode del patrocinio del Comune di Tre Ville e viene organizzata nella giornata di domenica prossima per ripulire il fiume Sarca da rifiuti che purtroppo tanta gente incautamente abbandona deturpando il paesaggio. È aperta a tutti i cittadini interessati, naturalmente ci si dovrà iscrivere entro martedì 11 maggio. E - visto il tempo di pandemia - è necessario compilare l’apposito modulo, in particolare autorizzando al trattamento dei dati personali, al link  e premere il tasto “invia”. La vostra risposta sarà automaticamente inviata.

 

I punti di ritrovo saranno due: Loc. Parco al Poz per Preore e Loc. Iscla per Ragoli, rispettivamente per coprire i due tratti del fiume, alle ore 8:00. Si chiede gentilmente di munirsi di guanti, mentre i sacchi per la raccolta verranno forniti in loco. Vorremmo il vostro sostegno per completare il progetto di ripulire tutto il fiume! Il referente del progetto è l’Assessore Andrea Fedrizzi (+39 3351049499).

In merito al sinistro stradale nel pomeriggio di oggi a Preore sulla SP34 avvenuto verso le 18 è stata diffusa dalla Polizia Locale Giudicarie una nota stampa. 

Un 22 enne di Caderzone Terme ha perso il controllo della Toyota Yaris della madre finendo contro alcuni alberi ai lati della strada.

A bordo del veicolo oltre al conducente, una 16 enne di Zuclo deceduta sul colpo, un 22 enne di Strembo e una 15 enne di Giustino.

 

 

I 3 feriti sono stati elitrasportati in gravissime condizioni.

Sul posto, oltre all’elisoccorso numerose ambulanze, i vigli del fuoco di Tione e Preore. 

L’indagine è diretta dal P.M. dott.ssa Alessandra Liverani, gli accertamenti sono svolti dalla Polizia Locale delle Giudicarie con il supporto dei militari delle Stazioni CC di Carisolo e Tione.

 

 

 

 

"La difesa e la promozione della salute dei nostri cittadini – ha detto il Vicesindaco Andrea Fedrizzi - così come la sostenibilità del territorio sono tra le priorità della nostra amministrazione. Il progetto Wiseair ci ha permesso di creare un’infrastruttura innovativa a servizio di questa esigenza."

La difesa dell'aria anche in Trentino a Tre Ville

L'urgenza di adottare modelli urbani nuovi e orientati alla riduzione delle emissioni di inquinanti non è una sfida solo delle grandi metropoli della pianura padana. A Tre Ville l'aria pulita è un patrimonio che deve essere difeso e promosso. Ed è con questo spirito che l'Amministrazione ha deciso di adottare il modello Wiseair.

Ad Aprile 2021 è stata completata l'installazione dei dispositivi Wiseair sul territorio del Comune di Tre Ville, che può così vantare un'infrastruttura innovativa di monitoraggio di qualità dell'aria a tutela della salute e del benessere dei cittadini. Il progetto ha l'obiettivo di fornire dati di concentrazione di particolato atmosferico derivati dalle misure sul territorio, elaborate dai modelli di qualità dell'aria Wiseair.

I sensori di monitoraggio sono stati installati sui prospetti degli edifici scolastici del territorio comunale, nello specifico presso la scuola primaria a Ragoli, alla scuola dell’infanzia di Preore e al Polo scolastico di Palù di Madonna di Campiglio, proprio con l’intenzione di attivare un monitoraggio locale nelle zone più sensibili del territorio. I dati raccolti contribuiranno ad una maggiore comprensione dei fenomeni di inquinamento e forniranno le informazioni necessarie a supportare le decisioni dell'Amministrazione negli anni a venire. Si tratta di un progetto a lungo termine che conferma la crescente attenzione riservata alle tematiche ambientali e a favore della popolazione, e del concreto impegno per la qualità dell'aria sul territorio.


Informazioni trasparenti per i cittadini

A tutto questo si aggiunge il fatto che da oggi tutti i cittadini di Tre Ville potranno conoscere in tempo reale l’aria che respirano scaricando l’applicazione Wiseair, disponibile su tutti gli store. Informazioni chiare e trasparenti e un servizio concreto al cittadino, che mira a creare una nuova consapevolezza sul territorio per unire gli sforzi della cittadinanza con quelli dell’Amministrazione nell’obiettivo comune di difendere l’aria di Tre Ville e promuovere la propria eccellenza territoriale.

"Sono molte le amministrazioni che si stanno rivolgendo a Wiseair per accedere ad informazioni che saranno fondamentali per lo sviluppo territoriale sostenibile dei prossimi anni – conclude Paolo Barbato CEO di Wiseair. - Siamo orgogliosi del progetto realizzato con Tre Ville, che ci permetterà di supportare l’amministrazione nella difesa della salute dei cittadini e in particolar modo delle nuove generazioni."



PREORE. Gravissimo incidente nella serata di oggi a Preore, avvenuto poco prima delle 18.00. Un'auto è andata fuori strada e ed è finita sottosopra.

Dalle prime informazioni una ragazza di soli quindici anni residente in Giudicarie sarebbe rimasta vittima nell'incidente; altre due persone sono state elitrasportate in gravi condizioni a Trento e una a Rovereto. 

Sul posto oltre ai Vigili del Fuoco di Preore e Tione, tre ambulanze e la Polizia Locale.

 

Qui l'aggiornamento della Polizia Locale Giudicarie

 

More Articles ...

Page 1 of 2