15
Fri, Nov

747 partenti alla Tre Giorni Comano Dolomiti. Al via anche la neo tricolore della crono Barale 

Esteriori
Typography

Prenderà il via domani la prima edizione della Tre Giorni Comano Dolomiti, che ha subito trovato l'apprezzamento di tecnici, atleti e addetti ai lavori. A darne felice conferma è il numero dei partecipanti alle tre giornate della nuova manifestazione di ciclismo giovanile, in totale 747.

Ben 240 saranno le promesse delle due ruote che, domani pomeriggio, prenderanno parte alla «Notturna delle Terme di Comano», una prova tipo pista che a partire dalle 18,30 animerà la centralissima via Cesare Battisti a Ponte Arche, già teatro degli arrivi delle gare tricolori Esordienti e Allievi del 2016, 2017 e 2018. L'apertura spetterà ai Giovanissimi (G4, G5, G6 maschili e femminili), che si confronteranno in una corsa a punti, con Allievi, Esordienti maschi e donne e Allieve a seguire, impegnati in una gara di scratch valevole come prova di qualificazione per le successive corse a punti. Queste ultime eleggeranno i primi leader della Tre Giorni, che proseguirà sabato 29 giugno con la «CronoBleggio», prova contro il tempo a cui prenderanno parte 234 atleti e che vedrà la piemontese Francesca Barale vestire per la prima volta in gara la maglia tricolore conquistata oggi ai campionati italiani della specialità in Versilia.

I primi a partire, e a misurarsi sul percorso di 5 chilometri con partenza dal Municipio di Bleggio Superiore a Santa Croce e arrivo nel suggestivo Borgo di Rango, saranno gli Allievi (prima partenza alle ore 14), mentre a partire dalle 15.20 toccherà alle Allieve. Saranno 4, invece, i chilometri da percorrere per Esordienti donne (ore 16.45) ed Esordienti maschi (ore 17.30). L'ultimo arrivo è previsto attorno alle 18.30, con premiazioni a seguire nell'accogliente piazza di Rango.

A decretare i vincitori della prima Tre Giorni Comano Dolomiti saranno le corse in linea del «Gran Premio Palafitte di Fiavé», che animeranno la giornata di domenica 30 giugno. Anche in questo caso, la partecipazione sarà numerosa e qualificata, con 87 Allievi (tra cui il campione lombardo Alessandro Romele e il vicecampione veneto Alessandro Pinarello) 94 Esordienti donne e 92 Allieve.

I primi a montare in sella, alle 9.30, saranno gli Allievi, che percorreranno in parte le strade già teatro delle corse tricolori del triennio passato, per un totale di 65 chilometri di gara. Alle 14.30 toccherà alle Esordienti (23,300 chilometri), mentre alle 16 ci sarà lo start della corsa riservata alle Allieve (50,2 chilometri).

Starting list alla mano, oltre ai già citati Barale, Romele e Pinarello, spicca la presenza della nazionale tedesca Allieve e di altri due atleti che, al pari della Barale (campionessa italiana esordienti primo e secondo anno nel 2016 e 2017), torneranno sulle strade dove conquistarono la maglia tricolore. Si tratta del friulano Bryan Olivo (oro nel 2016 da esordiente primo anno) e della marchigiana Eleonora Ciabocco, vittoriosa da esordiente secondo anno nel luglio 2018.

Oltre a loro, ci saranno altri atleti che si sono infilati al collo una medaglia nelle tre edizioni degli Italiani delle Terme di Comano, ovvero i trentini Andrea Dalvai e Sara Piffer, la friulana Giorgia Serena, la romagnola Carlotta Cipressi e la toscana Sabrina Ventisette.