24
Fri, May

Calcio in Giudicarie,  ultimo turno per le compagini d’Eccellenza, terz’ultimo per le altre

Calcio
Typography

In eccellenza sta per calare il sipario (su una stagione assai deludente) mentre le compagini giudicariesi impegnate in prima e seconda categoria, sono al terz’ultimo giro. Manca quindi sempre meno al termine della stagione calcistica e, a 270 minuti dal termine, sono ancora diversi i verdetti da emettere. Saranno quindi tre giornate di fuoco per giocatori tecnici e tifosi delle compagini che, per un motivo o per l’altro, sono ancora alla ricerca di punti fondamentali per raggiungere gli obiettivi prefissati. Andiamo quindi, per gradi, a presentare la giornata calcistica che ci apprestiamo a vivere.

ECCELLENZA:

Ecco l’ultimo atto. Un ultimo atto che, per la compagine chiesana del Calciochiese, coinciderà con l’ultima apparizione nel massimo campionato regionale: ad attendere la truppa di Mister Paolo Ferretti il purgatorio della promozione. Una retrocessione che giunge al termine di un campionato altamente insufficiente in cui sono mancati i punti (e gli spunti…) necessari per portare in porto la nave. Nell’ultima giornata della stagione Capitan Zaninelli (che con ogni probabilità appenderà le scarpette al chiodo per poter proseguire in veste tecnico-dirigenziale all’interno della società storese) affronteranno la terza forza del campionato Lavis che vorrà difendere, davanti al pubblico amico, l’ultimo gradino del podio. 

Sperava invece di godersi in maniera completamente diversa l’ultimo appuntamento stagionale il Comano Terme Fiavè che dovrà vincere per non chiudere al quartultimo posto. In caso infatti di retrocessione delle due compagini regionali impegnati negli spareggi salvezza di Serie D (domenica sono in programma i playout - entrambe in trasferta – per Levico Terme e San Giorgio che dovranno vincere per agguantare la salvezza.) la quartultima dell’Eccellenza sarà condannata alla promozione. Un’eventualità che la truppa di Mister Luca Celia non vuole nemmeno prendere in considerazione. Capitan Lorenzi e compagni saranno sfideranno quindi, sul campo di Via Pomerio di Arco, i cugini dell’Arco a cui basta un pareggio per essere al sicuro. Un match da non sbagliare per i gialloneri termali che, dopo un buon inizio di ritorno, hanno inanellato una serie di risultati negativi non permettendo di arrivare con tranquillità ad una salvezza alla portata.

PRIMA CATEGORIA: 

Lo spumante è già stato messo al fresco da qualche giorno e, con ogni probabilità, domenica sarà la volta buona. In caso di vittoria infatti il Pinzolo Valrendena, dopo un anno praticamente perfetto, festeggerà il tanto atteso ritorno in promozione. L’impegno, per capitan Collini e compagni, non è pero dei più semplici. Gli azulgrana saranno infatti di scena a Sesena per sfidare i cugini dell’Us Tione decisi a rinviare la festa della compagine di Salvadori (la promozione sarà in ogni caso aritmetica con qualsiasi risultato di Sesena nel caso in cui il Marco – seconda forza del campionato – non dovesse fare bottino pieno). Impegno ostico infatti per l’attuale seconda forza del campionato che sarà di scena al Bettega di Condino dove i canarini padroni di casa andranno alla ricerca di tre punti fondamentali per riaprire la corsa al secondo posto (attualmente distante 5 punti). La compagine di Mister Bertoni però dovrà misurare le forze in vista dell’attesa finale di Coppa Provincia in programma giovedì 16 maggio allo Stadio Briamasco di Trento contro l’Ortigaralefre. Andrà alla ricerca del riscatto, dopo la brutta sconfitta maturata per 6 a 2 contro la Stivo, il giovane Pieve di Bono che tra le mura amiche riceverà una rivitalizzata Baone. Derby da incubo per Virtus Giudicariese e Caffarese che andranno alla ricerca di tre punti fondamentali per continuare a sperare in una salvezza che si allontana sempre più. Per i bresciani di Mister Sergio Pellizzari (a meno sei dalla Limonese terzultima) la sconfitta (o addirittura il pareggio) vorrà dire retrocessione. Qualche flebile speranza in più per la truppa di Mister Gianni Armanini staccati di quattro lunghezze dalla Limonese. Classico impegno di fine stagione infine per il Calcio Bleggio che farà visita alla Ledrense e per la Settaurense che, al Grilli di Storo, affronterà il Guaita. Chiude il quadro la sfida tra Stivo e Limonese.  

SECONDA CATEGORIA:

A tre turni dalla fine del campionato in testa al girone A di seconda categoria regna ancora l’incertezza. È infatti molto combattuta e riguarda, potenzialmente, ben quattro squadre la lotta per la vittoria finale. A guidare il gruppo è il Trambileno che (con una partita in meno) domenica farà visita all’altalenante Carisolo. L’Alta Giudicarie invece, vera antagonista dei neroverdi roveretani, è attesa da un delicato match in quel di Bagolino. I bresciani hanno finora disputato un girone di ritorno pressochè perfetto e, per i ragazzi di Mister Chiappani, sarà un test importante per continuare a credere nella vittoria finale. Il Castelcimego sarà invece impegnato sul campo del Vallagarina mentre il Brenta Calcio è atteso dal derby contro il Tre3 Val Rendena. Chiudono il quadro i match Lizzana - San Rocco e Molveno – Riva del Garda. 

Buon calcio a tutti!