24
Fri, May

Calcio in Giudicarie: Comano Terme Fiavè salvo e Pinzolo Valrendena in Promozione

Calcio
Typography

È stata una domenica del pallone ricca di emozioni al cui termine sono stati emessi diversi importanti verdetti. Andiamo quindi per gradi a vedere quanto è successo nelle varie categorie

ECCELLENZA:

La prima notizia positiva di giornata per le compagini giudicariesi arriva dalle “Rotte” di Ponte Arche dove il Comano Terme Fiavè, grazie ad una netta vittoria per tre a zero contro l’Arco, ha raggiunto la salvezza senza troppi patemi d’animo e senza dover attendere buone notizie da Tamai dove il Levico Terme era impegnato nello spareggio salvezza (i termali hanno raggiunto una meritata salvezza grazie alla vittoria per 1 a 0). La truppa di Mister Luca Celia (che proprio ieri ha annunciato l’addio alla panchina giallonera) sarà quindi l’unica compagine giudicariesi portacolori nel prossimo torneo regionale. 

Ennesima netta sconfitta invece per il Calciochiese che, sull’ostico campo dell’ambizioso Lavis, rimedia un tre a zero senza appello. Un anno da dimenticare per la compagine di patron Moneghini che, da ormai diverse settimane, è al lavoro per allestire una formazione che possa competere per i primissimi posti in promozione al fine di fare un pronto ritorno nel massimo torneo regionale. 

PRIMA CATEGORIA:

Senza ombra di dubbio è stata la domenica del Pinzolo Valrendena che, dopo un campionato pressoché perfetto, ha festeggiato la matematica vittoria del campionato che vale il ritorno, dopo diverse stagioni, in promozione. Una cavalcata culminata con la netta vittoria per tre a zero sul campo dei cugini del Tione. A nulla è valsa, aldilà dell’ulteriore consolidamento del secondo posto, la vittoria di misura (0 – 1) del Marco che ha avuto la meglio sulla Condinese. I canarini, schierati da mister Bertoni con un ampio turn-over, sono già concentrati sulla finale di coppa provincia in programma giovedì prossimo allo Stadio Briamasco di Trento contro l’Ortigaralefre. Vittoria fondamentale invece per la Caffarese che, al Probo Simoni di Preore, supera per 3 a 2 i padroni di casa della Virtus Giudicariese rientrando così nella lotta salvezza che si annuncia combattuta (la Limonese terz’ultima ora è distante solo 3 punti). Girandola di gol invece sul sintetico di Creto dove Pieve di Bono e Baone, entrambe prive di obiettivi particolari di classifica, si spartiscono la posta in palio con un 3 a 3 finale. Vittoria di misura invece per la Settaurense che, tra le mura amiche del Grilli, supera un Guaita in caduta libera. Netta sconfitta infine per il Calcio Bleggio che viene travolto per 4 a 1 dalla Ledrense. 

SECONDA CATEGORIA:

In una lotta per la vittoria che, giornata dopo giornata, si fa sempre più serrata spreca una ghiotta opportunità di rimanere in testa alla classifica l’Alta Giudicarie. La truppa di Mister Chiappani infatti esce sconfitta (3 a 2 il finale) dal match contro il lanciato Bagolino autore finora di un girone di ritorno praticamente perfetto. La capolista Trambileno vince di misura sul campo del Carisolo ed allunga a più tre sull’Alta Giudicarie che, nel frattempo, è stata agganciata dal rilanciato Molveno (vittorioso per 4 a 1 contro il Riva del Garda). Il derby giudicariese di giornata va al 3P Valrendena che vince per 3 a 1 sul campo del Brenta Calcio. Pareggio infine per il Castelcimego che non va oltre l’uno a uno sul campo del fanalino di coda Vallagarina.