20
Wed, Mar

Al termine delle due giornate di Selezione Nazionale il referente della Fisi Andrea Truddaiu ha ufficializzato i nomi delle due squadre che rappresenteranno l’Italia alla fase internazionale dell’ALPECIMBRA Fis Children Cup. Tre gli sciatori trentini convocati, ovvero Beatrice Sola, Francesca Gatta e Sebastiano Zorzi. Il Comitato maggiormente rappresentato è quello delle Alpi Occidentali (Piemonte) con 6 sciatori convocati, quindi con 4 Alto Adige e Veneto, con 3 il Trentino, con 2 Alpi Centrali, con 1 Valle d’Aosta. Ecco nel dettaglio i nominativi:

ITALIA 1: Beatrice Sola (Falconeri Ski Team), Margherita Parodi (Sc Sestriere), Emma Wieser (Sv Wipptal) Stefano Pizzato (Sc Drusciè), Edoardo Saracco (Equipe Limone Piemonte), Luigi Graziano (Equipe Limone Piemonte), Giulia Romele (Sc Val Palot), Lara Colturi (Golden Team), Edoardo Baldo (Sc Cortina), Matthia Piotti (Sc Collio).

ITALIA 2: Melissa Astegiano (Equipe Limone Piemonte), Nina Schwingshackl (Taisten Raffeisen), Francesca Gatta (Agonistica Campiglio), Max Perathoner (Sc Gardena), Leonardo Rigamonti (Sansicario Cesana), Giorgio Baldo (Sc Cortina), Lisa Stona (Sc Gallio), Lina Stoll (Staiten Raffeisen), Pietro Broglio (Courmayeur Mont Blanc), Sebastiano Zorzi (Val di Fiemme Ski Team).

Grande attesa per il suggestivo raduno sci alpinistico in notturna “Ai Piedi del Vioz-Memorial Roberto Casanova“, in programma venerdì 1 marzo a Peio Fonti nel Parco Nazionale dello Stelvio. Il tradizionale evento, giunto alla 24ª edizione, vede iscritti ben 1300 concorrenti, tra atleti e semplici appassionati degli sci con pelli di foca, che affronteranno  il collaudato tracciato con partenza in linea alle ore 19 a Peio Fonti (1350 metri di quota) ed arrivo presso i 2313 metri di altitudine del rifugio Doss dei Gembri, risalendo per le piste Mezoli, Taviela e Gembri.

L’emozionante raduno con gli sci al chiaro di luna è organizzato dall’attiva sezione Sat di Peio con la preziosa collaborazione di Soccorso Alpino, Gruppo Ana Val di Peio, Ufficio Iat Peio Fonti e Pejo Funivie Spa. Dopo l’evento e la cena dei partecipanti  nei vari ristoranti della Val di Peio, la premiazione è prevista alle ore 23.00 presso l’auditorium del Centro Termale di Peio Fonti. Oltre ad una ricca estrazione di omaggi tra tutti i concorrenti, saranno premiati i primi dieci classificati della categoria maschile e le prime cinque classificate di quella femminile. Classifica speciale unica under 18 poi con l’assegnazione del trofeo Carletto Canella. Il prestigioso “9° Memorial Roberto Casanova”, intitolato alla memoria di uno sfortunato giovane di Peio scomparso diversi anni fa in una tragedia della montagna, sarà invece assegnato al gruppo più numeroso. Decisamente incerti i pronostici per i due principali successi di categoria: se tra gli uomini l’esperto atleta originario della Val di Gresta Daniele Cappelletti, caporalmaggiore capo degli Alpini, recentemente confermatosi campione italiano di sci alpinismo militare, sembrerebbe avvantaggiato per agguantare il settimo successo in Val di Peio, senza dubbio più combattuta si preannuncia la lotta tra le donne.  La maestra di sci comasca Paola Gelpi, per conquistare la seconda vittoria consecutiva dovrà infatti vedersela con le due esperte camune Bianca Balzarini e Corinna Ghirardi, nonché  l’emergente atleta locale Lisa Moreschini, una delle più forti atlete junior nazionali. Da segnalare al via nella collaudata manifestazione notturna anche Paolo Bettini, noto ex ciclista professionista, già commissario tecnico della Nazionale Italiana di ciclismo, campione olimpico su strada ai Giochi di Atene 2004 e campione del mondo di specialità nel 2006 e nel 2007. Per motivi organizzativi, la Sat Peio invita caldamente gli iscritti al raduno che non potranno partecipare, a comunicarlo tempestivamente per potere inserire i nominativi presenti nella lista d’attesa.

 

Presentata la Terza edizione de “La Sportiva Epic Ski Tour”, in programma il 22 e 23 febbraio in Val di Fiemme. Non solo una gara di scialpinismo, ma un vero e proprio evento costruito e proposto al variopinto mondo dello skialp. Il motto coniato a suo tempo dai due inventori, il responsabile di Curtes, Kurt Anrather, e Juerg Capol, direttore di FIS Marketing, è l’eloquente ‘4All’.

La nuova data è stata ufficializzata al Consiglio FIS tenutosi ad Are (Svezia) in occasione dei Campionati del Mondo

Il Consiglio FIS, riunitosi Mercoledì 13 Febbraio ad Are (Svezia) in occasione dei Campionati del Mondo di Sci Alpino, ha ufficializzato che la 66a edizione della 3Tre di Madonna di Campiglio, valida per l’edizione 2019/2020 della Coppa del Mondo FIS, si terrà nella giornata di Mercoledì 8 Gennaio 2020.

Lo slalom notturno del Canalone Miramonti si disputerà quindi nel mese di Gennaio, dopo aver occupato nelle ultime cinque edizioni (dal 2014 al 2018) la data pre-natalizia del 22 Dicembre, quest’anno indisponibile per contingenze di calendario. La decisione della FIS supera l’iniziale collocazione della 3Tre nel calendario 2019/2020, prevista per il 30 Dicembre.

“Siamo contenti della decisione della FIS di spostare l’edizione 2019/2020 della 3Tre all’8 Gennaio,” ha dichiarato il Presidente del Comitato 3Tre Lorenzo Conci. “Quest’anno la nostra consueta data del 22 Dicembre non è disponibile per via della concomitanza con il weekend di Val Gardena e Alta Badia, e la collocazione del 30 Dicembre implicava grandi difficoltà sul piano logistico e organizzativo. Il 30 Dicembre la località non avrebbe potuto dare il massimo per la 3Tre e la Coppa del Mondo: adesso possiamo focalizzarci con maggiore serenità e confidenza sulla data dell’8 Gennaio 2020, quando puntiamo ad offrire un nuovo grande spettacolo dal punto di vista tecnico e sportivo.”

Dalla stagione 2020-2021, la 3Tre tornerà ad acquisire la consueta posizione in calendario: sono infatti già in programma le successive due edizioni per il 22 Dicembre 2020 ed il 22 Dicembre 2021.