10
Fri, Jul

È ripartito ieri, giovedì 2 luglio, il progetto #LoveMountains, per chi alla montagna non rinuncia. Si tratta di un format di live talks in diretta Facebook, promosso da ANEF, Associazione Nazionale Esercenti Funiviari, che ogni giovedì vede protagonista un personaggio del mondo dello spettacolo, dell'imprenditoria e dello sport, a tu per tu con un imprenditore funiviario. Obiettivo: incentivare la ripresa del turismo in alta quota. Il primo appuntamento di luglio ha visto protagonisti da Madonna di Campiglio il produttore discografico Rudi Zerbi e il direttore generale funivie Madonna di Campiglio, Bruno Felicetti.


"
Madonna di Campiglio mette insieme eleganza, qualità e natura. È la prima montagna che ho conosciuto - ha spiegato Rudi Zerbi -. Sono cresciuto a Santa Margherita Ligure, sul mare, ma ho nel cuore queste cime da talmente tanti anni che ho le foto scattate in quei luoghi in cui si vedono ancora i miei capelli. La montagna è un posto ideale anche d'estate, perché consente di non soffrire il caldo delle città. Madonna di Campiglio è perfetta anche per chi non scia, ma il Rio Grotte è una delle piste più belle e scenografiche al mondo".

"
Apriremo tutti gli impianti delle nostre valli - ha aggiunto Bruno Felicetti -. Possiamo farlo in sicurezza per permettere ai turisti di visitare i nostri luoghi. Le qualità che Rudi ha citato sono il motivo per cui tanti turisti ci raggiungono ogni anno, tantissimi dei quali anche dall'estero".

Clicca qui per il live talk di Zerbi e Felicetti

 

Trekking, passeggiate con la famiglia e lunghi itinerari per la bike. Da sabato 4 luglio 2020 entra nel vivo la stagione estiva nell’Outdoor Campiglio Dolomiti di Brenta con l’apertura giornaliera degli impianti di risalita di Folgarida Marilleva, Madonna di Campiglio e Pinzolo.

A partire dal weekend in arrivo gli amanti della montagna e della natura potranno usufruire anche della cabinovia Panciana a Marilleva 1.400, della cabinovia Folgarida, delle cabinovie Pradalago e 5 Laghi a Madonna di Campiglio e della telecabina Pinzolo - Prà Rodont e arrivare così comodamente in quota per raggiungere i punti di partenza delle mete escursionistiche e dedicate alla mountain bike più belle ed entusiasmanti delle Dolomiti.

La bella stagione per l’Outdoor Area è, però, partita il 27 giugno scorso con l’entrata in funzione della cabinovia del Grosté. Un anticipo di stagione che, nonostante il periodo complesso, ha fatto registrare dati incoraggianti per quanto riguarda l’afflusso degli ospiti: nel primo weekend di apertura sono stati 1.053 i primi ingressi rilevati dall’impianto di Campiglio.

«È un segnale che ci fa ben sperare per il proseguo di stagione – commenta il direttore generale di Funivie Madonna di Campiglio Bruno Felicetti -. Rispetto allo stesso periodo del 2019, riscontriamo certamente un calo di presenze che è chiaramente determinato dall'emergenza vissuta nei mesi scorsi. Abbiamo comunque notato importanti segnali di ripresa, soprattutto nell’occupazione delle seconde case e degli appartamenti. A partire da sabato l’offerta turistica del territorio che si sviluppa tra la Val di Sole e la Val Rendena si amplia ancora e, visto il trend positivo, abbiamo deciso in accordo con l’Apt Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena di anticipare anche l'apertura della cabinovia Spinale».

L’impianto, la cui messa in funzione era prevista per il 1° agosto, inizierà a girare a partire dal 18 luglio andando così ad arricchire ulteriormente un prodotto turistico, come quello dell’Outdoor Area, conosciuto e apprezzato per la sua bellezza e diversità non solo in Italia ma in tutta Europa.

Da quest’estate, inoltre, sul sito SKI.IT è attivo anche il servizio di shop online, che consente di comprare il proprio ticket comodamente da pc, tablet e smartphone.

Il sistema è facile e veloce. Basta scegliere la tipologia di biglietto desiderata e la località prescelta e pagare in sicurezza con la carta di credito. Per i ticket giornalieri o plurigiornalieri, l’unica operazione preliminare richiesta ai clienti è il possesso o l’acquisto di una key-card ricaricabile grazie alla quale si accederà direttamente agli impianti.

Per i biglietti di corsa singola, invece, una volta effettuato l’acquisto, sarà sufficiente stampare la ricevuta dell'ordine o aprila sul proprio smartphone e avvicinare il QR-code al lettore posizionato all’accesso delle stazioni di partenza.

Per maggiori informazioni SKI.IT

 

 

 

 

 

 

Continuano gli appuntamenti online di #LoveMountains, promossi da Anef, Associazione Nazionale Esercenti Funiviari: domani, 2 luglio ore 19.00, prevista la meta di Madonna di Campiglio. Presenti Rudi Zerbi e Bruno Felicetti.

#LoveMountains, per chi alla montagna non rinuncia. Un format di live talks in diretta Facebook, che nel primo mese ha visto oltre 70mila visualizzazioni,
29mila interazioni e 185mila persone raggiunte sul social network. Ogni giovedì vede protagonista un personaggio del mondo dello spettacolo, della musica e dello sport, a tu per tu con un imprenditore funiviario. Obiettivo: incentivare la ripresa del turismo in alta quota.
Gli appuntamenti, sotto gli hashtag ufficiali #LoveMountains, #EstateInMontagna, #LaMontagnaPerché, saranno stati trasmessi sul profilo
facebook.com/anef.ski/, ogni giovedì di luglio alle ore 19.00.

"Il successo riscontrato nel primo mese di dirette ci ha reso orgogliosi e ha confermato che il lavoro di squadra aiuta tutto il settore a potersi rilanciare dopo un periodo così duro, durante il quale abbiamo lavorato per farci trovare pronti alla riapertura – ha spiegato Valeria Ghezzi, presidente nazionale Anef -. Il turismo montano è ripartito e vogliamo proseguire questo format, anche nel mese di luglio, per testimoniare ancora quali sono le bellezze che offrono i nostri territori. Lo faremo sempre insieme a tanti personaggi del mondo dello spettacolo, dello sport e dell'imprenditoria che amano questi luoghi e che li frequentano alla ricerca di uno spazio di libertà che in questo momento è difficile trovare nelle grandi città".

Il calendario completo
Giovedì 2 luglio ore 19 – Rudi Zerbi con Bruno Felicetti | Madonna di Campiglio
Giovedì 9 luglio ore 19 – Luigi Pelazza con Alessandro Mottinelli | Ponte di Legno - Tonale
Giovedì 16 luglio ore 19 – Anna Zegna con Gianpiero Orleoni | Bielmonte nel cuore dell'Oasi Zegna
Giovedì 23 luglio ore 19 – Alessio Cremonese con Valeria Ghezzi | San Martino di Castrozza
Giovedì 30 luglio ore 19 – Maurizio Arrivabene con Bruno Felicetti | Madonna di Campiglio



Nel comunicato stampa diramato dalla Provincia Autonoma di Trento non vi era traccia di questo messaggio: «La campagna pubblicitaria presentata lo scorso venerdì alla quale era seguito il Cs ufficiale (ancora oggi disponibile sul sito Pat) non era quella ufficiale che verrà utilizzata ma solo un facsimile. Quindi non una scelta di utilizzare immagini serbe per rappresentare il Trentino, ma solo un difetto di comunicazione dell'ufficio stampa. Ad avvallare questa tesi le dichiarazioni dell'amministratore delegato di Trentino Marketing Maurizio Rossini: «Mi spiace che non sia passato il messaggio. Ma la foto utilizzata lo scorso venerdì era solo un facsimile. Il padre e la bambina rimarranno gli stessi ma lo scenario sarà quello della Val Brenta e di Vallesinella». Un messaggio che ci rincuora e che fortunatamente rimette le cose al loro posto e ci restituisce un'immagine che ci appartiene e allontana l'idea di aver bisogno di immagini serbe per fare una pubblicità al Trentino.

Tutto è bene ciò che finisce bene ma... in ogni caso qualcosa non deve aver funzionato: nel comunicato stampa non vi è traccia di questo fondamentale aspetto, mentre fanno bella mostra e sono scaricabili le foto della presunta campagna ufficiale di promozione. 

Non sarebbe stato più opportuno presentare la "vera" campagna pubblicitaria invece di proporre un facsimile?

Intanto cresce l'attesa per la foto scelta per rappresentare il nostro bellissimo territorio.  

More Articles ...