02
Mon, Aug

Prima edizione della Madonna di Campiglio Mountain Running: i vincitori Gabriele Guerri e Luisa Valenti

Campiglio
Typography

 

CAMPIGLIO. Al via ieri mattina la prima edizione della Madonna di Campiglio Mountain Running al cospetto delle Dolomiti di Brenta. Si tratta di una gara regionale di corsa in montagna in località Patascoss organizzata dalla Valrendena Running dell'US Carisolo.

 

La corsa, inserita nel cammino del Circuito Montagne Trentine - terzo atto stagionale, si svolge nella meravigliosa cornice naturale delle Dolomiti di Brenta su un tracciato lungo 11 chilometri con 450 metri di dislivello.

 

Il progetto ha la finalità di promuovere la corsa ed il territorio. La Valrendena Running si prefigge di incentivare la pratica di questo sport, creare una base d’appoggio per neofiti, aiutare concretamente altre associazioni ed enti pubblici a realizzare ed organizzare nuove o vecchie manifestazioni, stimolare l’agonismo con consigli ed esempi pratici.

 

 

La speranza è quella di raccogliere l’interesse e la partecipazione di  un bel gruppo di atleti e simpatizzanti, provenienti da tutta la zona, che corrano con il nome della propria valle. 

 

  

La Madonna di Campiglio Mountain Running si è svolta ieri domenica 20 giugno, il via alle 9.30 e le premiazioni alle 12.45.

I vincitori della prima edizione sono Gabriele Guerri – Atletica Trento per l'Assoluta maschile 11 km (tempo 54:34)

Per la gara femminile 6,5 km invece Luisa Valenti - S.A. Valchiese (tempo 41:05).

Per la Junior maschile Luigi Targhettini – Valchiese; la Master Uomini over60 Luca Franceschini – Valchiese; per le società vince l'Atletica Team Loppio.

 

Una bellissima giornata di sport all'insegna della ripartenza – scrivono dall'US Carisolo - un grosso ringraziamento ai numerosi Atleti che con la loro fatica e passione c'erano, un Grazie ai numerosi Volontari che ci hanno aiutato. Un grandissimo Grazie a tutti i nostri Sponsor. Al Comune di Pinzolo per averci supportato anche durante i preparativi del Percorso. Un arrivederci al 2022!”