16
Thu, Sep

E' nato il notiziario "Terre Alte – Madonna di Campiglio" per raccontare una comunità viva e ricca di curiosità inedite

Campiglio
Typography

E' uscito fresco di stampa il 2 luglio ed è distribuito gratuitamente nelle edicole della località il notiziario dal titolo "TERRE ALTE - Madonna di Campiglio", un periodico attualmente semestrale.

 

 

L'idea è nata all'interno della Pro Loco e da persone attive in paese, che da tempo evidenziano la necessità di un notiziario che potesse raccontare ai propri ospiti la comunità Madonna di Campiglio.

 

"Il paese è ricco di iniziative che, con formule diverse, promuovono l'offerta turistica dell'area Campiglio e vallate collegate- commenta Giulia Cirillo, presidente della Pro Loco- ma è emersa in più occasioni da parte dei turisti, in particolar modo i dai più assidui frequentatori, il desiderio di entrare nel vivo di una stazione turistica che opera, che progetta, che si evolve e che possiede una propria identità e una propria storia. La Pro Loco Madonna di Campiglio ha per statuto il compito di valorizzare il proprio territorio, non solo con iniziative di intrattenimento e di svago, ma anche di far conoscere ai propri visitatori gli aspetti che maggiormente identificano un tessuto sociale vivace e ricco di peculiarità inedite, con molti giovani impegnati, nello sport, nel volontariato e nelle Istituzioni".

 

In paese operano una ventina di associazioni, delle quali la metà di volontariato che quasi nessuno conosce, mentre è palese ed internazionale, grazie anche alla 3TRE di Coppa del Mondo di sci alpino, la cifra sportiva che la contraddistingue con la presenza di 13 società e associazioni sportive, le quali hanno forgiato negli anni innumerevoli eccellenze giovanili in campo agonistico, migrate poi verso i vertici di un percorso da allenatori in squadre nazionali.

 

Ed inoltre gli ospiti, in particolare coloro i quali hanno investito in uno o più residenze in loco, sono sempre alla ricerca di notizie su nuove opere pubbliche e infrastrutture della programmazione urbanistica, per questo ogni numero di Terre Alte ospiterà uno spazio dedicato agli amministratori comunali di Pinzolo e Tre Ville.

 

Anche le vicende storiche di Madonna di Campiglio hanno una valenza niente affatto trascurabile in Trentino e in generale sull'arco alpino, che il notiziario ha affidato alla penna di Paolo Bisti, noto storico locale.

 

Il notiziario intende poi valorizzare la presenza di iniziative espositive e di luoghi della memoria, che raccontano in quale luogo ci si trova, quali le famiglie che hanno costituito il ceppo originario di pionieri ed altre inedite curiosità o aneddoti degni di nota.

 

Oltre ad una sezione dedicata alle manifestazioni ideate dalla Pro Loco Madonna di Campiglio, come ogni notiziario che si rispetti (e Terre Alte è un giornale a tutti gli effetti, registrato presso il Tribunale di Trento, con una direttrice responsabile ed un Comitato di Redazione) deve poter avere una sua utilità, per orientare gli ospiti e far sapere loro come muoversi all'interno del paese, con quali orari e con quali modalità, i recapiti e i numeri utili dei servizi a disposizione.

 

Il giornale ha una foliazione di 32 pagine in carta riciclata (una scelta di sostenibilità), al momento esce in una versione estiva ed una invernale, la direttrice responsabile è la giornalista Elena Baiguera Beltrami ed il Comitato di Redazione è composto da Giulia Cirillo, Valeria Murri, Ilaria Collini e Paolo Bisti.

 

Nel primo numero, dopo il saluto della presidente della Pro Loco, gli interventi di Albert Ballardini vicesindaco del comune di Pinzolo e Mattia Malacarne per Tre Ville, le manifestazioni della Pro Loco, a seguire le interviste di Ilaria Collini (consigliera comunale) alle eccellenze sportive del paese, quindi il racconto della vacanza di un ospite molto speciale l'arciduca Alberto d'Asburgo a cura di Paolo Bisti. Non potevano mancare un articolo sul Museo della Guide ed uno sulla mostra delle antiche cartoline curata da Terry Maffei Gueret. E ancora il racconto delle associazioni, i riferimenti della nuova Apt con nuova estensione e nuovo marchio, le indicazioni per una Campiglio senz'auto, e una pagina dedicata a impianti aperti con orari e specifiche.

 

Terre Alte -Madonna di Campiglio viene distribuito gratuitamente in tutte le rivendite di giornali e riviste del paese.