02
Mon, Aug

Ricerca persona: signora ritrovata nei boschi sopra Roncone (valle del Chiese) in fondo a un dirupo ed elitrasportata all’ospedale Santa Chiara di Trento.

 

Una donna di 77 anni di Trento è stata trovata in fondo a un dirupo nei boschi sopra l’abitato di Roncone in Valle del Chiese, a due chilometri circa dal ristorante dal quale si era allontanata per fare una passeggiata lungo la strada che porta a malga Avalina. Le sue ricerche erano cominciate intorno alle 12.30 dopo che i familiari avevano lanciato l’allarme al Numero Unico per le Emergenze 112, non vedendola rientrare.

 

Il Tecnico di Centrale Operativa del Soccorso Alpino e Speleologico, con il Coordinatore dell’Area operativa Trentino occidentale, ha chiesto l’intervento degli operatori della Stazione Valle del Chiese. Sul posto anche i Vigili del Fuoco. I soccorritori hanno scandagliato la strada e i boschi attorno al ristorante e dopo circa un’ora sono riusciti a individuare la donna, in fondo a un dirupo in mezzo al bosco, nei pressi della strada forestale che porta verso malga Avalina. La donna, cosciente ma con possibili politraumi, è scivolata per circa 25 metri.

 

La donna è stata stabilizzata dagli operatori della Stazione Valle del Chiese, tra cui vi erano anche un medico e un infermiere. Ѐ stata poi imbarellata e trasportata fino alla strada. Nel frattempo l’elicottero di Trentino Emergenze è atterrato su un prato nelle vicinanze. La donna è stata recuperata a bordo ed elitrasportata all’ospedale Santa Chiara di Trento. L’intervento si è concluso intorno alle 14.

 

Foto Soccorso Alpino

 

SELLA GIUDICARIE. L’Amministrazione comunale di Sella Giudicarie ha messo in campo negli ultimi anni una serie di interventi al fine di promuovere una nuova sensibilità verso le tematiche ambientali. Ne sono un esempio le certificazioni ambientali volontarie EMAS e BANDIERA BLU, il bando "AMBIENTE BENE COMUNE" riservato ai cittadini; puntuali incentivi economici per l’acquisto di beni ad alta efficienza energetica e per la mobilità sostenibile. Importanti gli investimenti fatti e in corso per l'efficientemente delle reti idriche e per l’illuminazione pubblica. Il costante impegno nell'utilizzo di fonti di energia rinnovabili riconosciute con il marchio “100% energia pulita - Dolomiti Energia”. La valorizzazione viene fatta anche tramite la manutenzione del patrimonio silvo-pastorale attraverso una squadra che si occupa dei sentieri e dei percorsi in montagna (in collaborazione con il Parco Naturale Adamello Brenta) e il presidio fornito dalle squadre dell'intervento 3.3.D per la cura del territorio limitrofo ai centri abitati.

In questo importante ambito rientra anche la Giornata Ecologica che è il primo passo con cui l’Amministrazione comunale vuole sensibilizzare concretamente e attivamente la popolazione sulle tematiche dell'ecosostenibilità.

 

 

 

 

Punto centrale di questa giornata è il coinvolgimento dei giovani di Sella Giudicarie, infatti l'Amministrazione comunale il 20 luglio ha incontrato i ragazzi del 2003 al Teatro di Roncone per la presentazione del progetto "18enni in Sella". Tale iniziativa, che nel 2021 vede la sua prima edizione, vuole incentivare il dialogo e il confronto tra Amministrazione comunale e giovani attraverso la co-progettazione di azioni che possano vederli protagonisti nella vita di comunità.

La Giornata Ecologica è organizzata in collaborazione con il Te.Am El Flér (associazione di giovani ragazzi con la passione per teatro) e le Pro Loco di Bondo, Breguzzo, Lardaro, Roncone ed è prevista sabato 31 luglio con il seguente programma: ore 8.30 ritrovo presso la tensostruttra al Parco Lago; ore 9.00 divisone in squadre e raggiungimento varie zone d’intervento sul territorio comunale; ore 13.00 pranzo gratuito ai partecipanti presso la tensostruttura Parco Lago.

A scopo organizzativo è gradita prenotazione presso i punti info del Parco Lago e Breguzzo oppure è possibile iscriversi lo stresso giorno al momento del ritrovo.

L'iniziativa è aperta ai cittadini di Sella Giudicarie e a tutti coloro che vogliono dare il loro contributo per la salvaguardia del nostro territorio.

SELLA GIUDICARIE. In questi giorni si stanno ultimando i lavori di pulizia del Lago di Roncone.

 

 

Con l’arrivo dell’estate, l’aumento della temperature e la presenza di un livello di acqua medio-alto ha fatto si che durante questo ultimo periodo si riproducessero in maniera incontrollata le alghe macrofite su tutto lo specchio d’acqua. 

Queste alghe in numero ridotto e controllato sono importanti per l’ecosistema del nostro lago perché permettono il mantenimento della trasparenza dell’acqua e garantiscono un luogo favorevole per la crescita della fauna ittica.

 

Al fine del contenimento delle macrofite in quantità ideale e salutare per lo specchio d’acqua, dopo gli opportune autorizzazioni della Azienda Provinciale per la Protezione dell’Ambiente e del Servizio Bacini Montani della Provincia Autonoma di Trento l’Amministrazione comunale ha deciso di intervenire tramite il taglio e la raccolta delle alghe.

 

L’intervento di pulizia del lago è da considerarsi straordinario in quanto è un fenomeno imprevedibile che ha visto specialmente verso la fine di giugno un aggravio della situazione.

 

L’Amministrazione comunale ha ritenuto fondamentale questo intervento al fine di favorire l’attività turistica e allo stesso tempo curare e proteggere l’ecosistema del nostro lago

 

 SELLA GIUDICARIE. Venerdì scorso si è tenuta a Bondo l’inaugurazione della mostra: “Tra la perduta gente - Inferni del nostro tempo”. L'evento ha visto una numerosa partecipazione del pubblico.

La mostra è aperta fino al 19 settembre presso la chiesa di S. Barnaba con un percorso che ha come incipit: “cercate la speranza o voi che entrate".

É stata resa possibile grazie all'Amministrazione comunale, a Roberta Bonazza curatrice della mostra, Franco Panizza segreteria generale del Mart, Elia Gerola in rappresentanza dell’Atlante delle Guerre e dei Conflitti.

 

All’inaugurazione hanno partecipato anche il Sindaco Franco Bazzoli, l’Assessore alla cultura Susan Molinari, l’Assessore al turismo Massimo Valenti e Frank Salvadori Consigliere con delega alla promozione e valorizzazione dei beni culturali.

 

 

 

Dall'Amministrazione: "All’interno del percorso espositivo sono presenti anche alcune opere del nostro compaesano Vigilio Bonenti al quale va il nostro plauso."

 

"Vi aspettiamo per vivere un percorso riflessivo sugli inferni del nostro tempo e sulle numerose problematiche che colpiscono un nostro pianeta.”

 

More Articles ...