23
Wed, Sep

Turismo sostenibile: Lefay Resort & Spa Dolomiti riceve la targa ufficiale di ClimaHotel

Pinzolo
Typography

 

Nella suggestiva cornice delle cime innevate, Lefay Resort & SPA Dolomiti riceve la targa ufficiale ClimaHotel®, il sigillo green dedicato al mondo dell’Hotellerie firmato dall’Agenzia CasaClima.

Dall’anno di fondazione, il Gruppo Lefay Resorts s’impegna nella sostenibilità compensando al 100% le proprie emissioni di CO2, con l’utilizzo di tecnologie che riducono il consumo energetico, contribuendo allo sviluppo sociale ed economico

delle comunità locali e sensibilizzando gli Ospiti al rispetto dell’ambiente.

Coerentemente a questa vocazione, il nuovo Resort situato nella cornice delle montagne dichiarate dall’UNESCO “Patrimonio Mondiale dell’Umanità” è stato certificato ClimaHotel®: si tratta del marchio rilasciato dall’Agenzia per l’Energia dell’Alto Adige CasaClima che non solo verifica l’efficienza energetica dell’edificio, ma introduce ulteriori criteri per verificare la sostenibilità dell’intervento edilizio dal punto di vista ecologico, sociale ed economico, a partire dalla progettazione del complesso ricettivo fino alla sua gestione. Una vera e propria garanzia per coloro che sono alla ricerca di proposte di viaggio in luoghi suggestivi, resi unici dalle tradizioni delle comunità locali e dalle loro culture, senza dimenticare la tutela dell’ambiente.

Lefay Resort & SPA Dolomiti è una struttura suddivisa in tre corpi: quello centrale, in cui si concentrano i servizi principali, rappresenta l’elemento iconografico “diamante” delle Dolomiti, mentre quelli laterali, nei quali sono state disposte le Suite, sono completamente rivestiti in legno di abete e larice.

Integrato nel paesaggio circostante e affacciato principalmente verso sud, il Resort gode dell’irraggiamento solare per tutto l’arco della giornata, con una bioarchitettura ispirata alle tipologie costruttive e ai materiali locali, reinterpretati in chiave contemporanea. Gli ambienti interni si distinguono grazie ai legni italiani, come il rovere per il parquet e il castagno per gli arredi; le pietre locali, tra cui la tonalite, tipica pietra dall’aspetto granitico chiaro utilizzata per i fontanili nei pascoli, e le pregiate pelli e lane naturali di provenienza nazionale. Tutti i tessuti, comprese le lenzuola dei letti, sono realizzati in fibra di cotone organico senza trattamenti chimici. 

Il Resort è stato concepito seguendo due fondamentali criteri: il contenimento del fabbisogno energetico, tramite l’elevato isolamento delle superfici e l’adozione di sistemi di ventilazione, e l’utilizzo di fonti rinnovabili con sistemi di produzione ad alto rendimento, come la caldaia a biomassa e l’impianto di cogenerazione, alimentato con Gas Naturale Liquido.

Tutto ciò ha permesso di coniugare i servizi cinque stelle del nuovo lusso Lefay con il massimo rispetto per l’ambiente: un’eccellenza certificata in classe A CasaClima, che attesta un’efficienza invernale per l’involucro pari a 17 kWh/m2a e un’efficienza globale pari a 7 kgCO2/m2a.

Tra i partecipanti alla cerimonia, presente il direttore generale dell’Agenzia CasaClima Ulrich Santa che ha dichiarato: «Grazie alla collaborazione tra la Famiglia Leali, l’Agenzia CasaClima e il Team di progettazione Lefay Resorts, gli Ospiti hanno la certezza di ridurre i potenziali effetti negativi nei confronti dell’’ambiente durante il loro soggiorno dettato dalla scelta di un turismo sostenibile”.