02
Mon, Aug

Verso la circonvallazione? Paoli, Comandante Polizia Pinzolo: “Paese e Rendena saturi di traffico. Serve una via alternativa”

Pinzolo
Typography

 

In queste due settimane a cavallo di ferragosto Pinzolo e in generale l’alta Val Rendena hanno subito e stanno subendo un importante afflusso di turisti coma mai si era registrato nelle scorse stagioni estive. Questa affermazione proviene dal Comando di Polizia locale di Pinzolo che con il suo personale tutti i giorni vive la strada: questo aumento era stato percepito in maniera netta già dal mese di luglio. Un contributo obiettivo arriva inoltre dal SCTT (sistema comunale targhe e transiti), sempre gestito dalla Polizia locale, che sta rilevando un importante aumento di passaggi in ingresso rispetto al 2019, si parla mediamente di 1500/1800 fino a punte di 2000 auto in più al giorno rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, parliamo di 8000/8500 veicoli al giorno che attraversano il paese. Da un analisi sui flussi che attraversa Pinzolo mediamente circa il 50-60 % raggiunge Madonna di Campiglio (dato rilevato dal secondo varco di proprietà comunale).

 

Non c’è più tempo, Pinzolo sta soffocando nella morsa del traffico, la situazione sta diventando pericolosa anche in termini di Ordine e sicurezza pubblica, basti pensare che nella giornata di mercoledì 19 la colonna di auto a passo d’uomo ha lambito il comune di Spiazzo facendo registrare un ingresso record di auto nell'abitato di Pinzolo pari ad oltre 10.000 veicoli. Questo potrebbe ripercuotersi negativamente in caso di soccorsi che verrebbero rallentati dal traffico. Fortunatamente, grazie anche alla nuova deviazione interna all'abitato di Pinzolo voluta dall’Amministrazione comunale e messa in opera dalla Polizia locale, il deflusso di auto verso il fondovalle non ha mai presentato particolari problemi, il traffico seppur imponente, scorre in maniera fluida grazie soprattutto alla circolazione a senso unico e alla bassa presenza di pedoni rispetto all’originale tracciato della SS 239.

 

Una soluzione in senso tecnico potrà arrivare unicamente dalla realizzazione di un tracciato alternativo verso Madonna di Campiglio che escluda l'attraversamento dell'abitato di Pinzolo e considerati i dati di cui sopra porterebbe ad una diminuzione di oltre la metà delle auto che mediamente attraversano Pinzolo con l'unico scopo di raggiungere Campiglio.

 

*

Filippo Paoli, Comandante del Corpo Polizia Locale di Pinzolo