24
Thu, Sep

Bologna a Pinzolo: i primi allenamenti

Pinzolo
Typography

Dopo la positiva esperienza dell'estate 2018, i rossoblù sono tornati ieri a Pinzolo dove rimarranno fino al 5 settembre per il ritiro precampionato. Ieri conferenza stampa al "Pineta" e primi allenamenti in campo a porte chiuse. Il giorno precedente collegamento a distanza con Mister Mihajlovic che ha motivato i giocatori, dando il via ufficiale alla preparazione.

 

Il Bologna Football Club 1909 è tornato a Pinzolo per il ritiro precampionato, senza il suo allenatore Sinisa Mihajlovic ma con tanta voglia, come tutti, di tornare alla normalità e guardare in positivo al prossimo futuro. Per i rossoblù, la località ha preparato al meglio delle possibilità strutture, come il campo da calcio "Pineta" che si presenta in perfette condizioni, e i servizi a supporto.

Si riallaccia così il proficuo legame con la squadra che, già due anni fa, aveva dato modo a Madonna di Campiglio-Pinzolo-Val Rendena di rinsaldare l'amicizia con Bologna e l'Emilia Romagna, tra le città e regioni che rappresentano, in termini di arrivi e presenze turistiche, un mercato interno molto importante, sia in estate che in inverno.

La presenza del Bologna Football Club dà inoltre modo a Pinzolo, anche nell'estate post Covid-19, di aggiungere un'altra importante squadra all'"albo d'oro" delle società che dal 1976, ogni estate, scelgono la Val Rendena per svolgervi la preparazione tecnica e atletica in vista dell'avvio del campionato.

A causa dell'emergenza sanitaria e delle misure di contenimento gli allenamenti sono a porte chiuse, ma già da questa mattina numerosi tifosi hanno raggiunto il campo da calcio per vedere "da lontano" gli allenamenti della squadra. Inoltre, il 4 settembre (salvo successive diverse indicazioni), alle 21 in piazza Carera a Pinzolo, ci sarà un evento pubblico con il saluto del team e un momento dedicato ai piccoli appassionati di calcio.

Il ritiro è organizzato dal Comune di Pinzolo e dall'Azienda per il Turismo in sinergia con Dolomiti Sport Event, la società leader nell'organizzazione dei ritiri calcistici precampionato di Serie A.

Concluso il ritiro, tutto il campionato 2020/2021 del Bologna Football Club 1909 sarà accompagnato da un programma di comunicazione e marketing molto articolato finalizzato a promuovere Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena sia per quanto riguardo il prodotto sci-inverno che l'estate 2021.

Tra le azioni programmate, sarà data ampia visibilità al territorio attraverso i canali di comunicazione digital e social del Bologna e spazi allestiti presso lo stadio Renato Dall'Ara durante tutta la stagione calcistica. Inoltre, un "match day" per promuovere la località sarà organizzato in occasione di una partita casalinga a ridosso della prossima stagione invernale.

Questa mattina, la conferenza stampa di apertura ritiro ha dato modo di fare il punto con i giornalisti, affrontando diversi argomenti.

Per il Sindaco di Pinzolo Michele Cereghini "il ritiro iniziato ieri è una sfida vinta da parte della Municipalità che, con le proprie maestranze, è riuscita a preparare i campi da calcio in tempi record. È un ritiro particolare, perché a porte chiuse – ha poi aggiunto – ma dal punto di vista tecnico completo. Già due anni fa si è stretta con il Bologna una bella amicizia e il lavoro portato avanti insieme è sempre stato costruttivo. L'auspicio è che si possa proseguire nel tempo". Alla domanda se, nei prossimi giorni, ci sarà la possibilità di "aprire le porte" a qualche sessione di allenamento o partita amichevole, il primo cittadino ha risposto negativamente in quanto il protocollo, garanzia di sicurezza, che sta alla base del ritiro non può prescindere dalle "porte chiuse". L'Amministratore delegato del Bologna Claudio Fenucci ha espresso gratitudine al Comune di Pinzolo e all'Azienda per il Turismo "per lo sforzo fatto nel riuscire a preparare tutto". "Pinzolo – ha detto – è uno dei luoghi meglio attrezzati in Italia per i ritiri. Le strutture e la cordialità sono ottime e anche per noi l'augurio è che si possa impostare una collaborazione stabile nel tempo".

Il Presidente dell'Azienda per il Turismo Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena Tullio Serafini ha invece ricordato come Pinzolo sia sede di importanti ritiri calcistici per tradizione, da oltre quarant'anni, sottolineando come al ritiro di questi giorni corrisponderà, durante il campionato di Serie A, un importante programma di promozione del territorio a Bologna e in Emilia Romagna.

Nadia Mazzardis, Event Manager di Dolomiti Sport Event, la società che fa da anello di congiunzione tra squadra, territorio e sponsor, ha evidenziato come questi ultimi abbiamo aderito al progetto del ritiro. "Hanno deciso di esserci – ha affermato Mazzardis – e questo è confortante. È un segnale importante di ripartenza".

Intanto, come annunciato in conferenza stampa dall'Ad Claudio Fenucci, mister Mihajlovic ha parlato con i suoi giocatori inaugurando il ritiro, il Bologna Football Club 1909 è forte del valore sportivo della squadra, guarda con fiducia all'inizio del campionato e strizza l'occhio anche all'Europa. E i tifosi apprezzano: molti hanno raggiunto questa mattina il "Pineta" di Pinzolo per seguire l'ingresso in campo dei rossoblù. (AV)

Service foto di Alessandro Polla.