01
Tue, Dec

Sport e turismo: torna una grande vitalità sul lago d'Idro

Valle del Chiese
Typography

di Aldo Pasquazzo

BONDONE&BAITONI. Diminuite pazialmente le restrizioni dovute a coronavirus, le due ruote a motore riprendono ad invadere statali, provinciali, comunali, ma anche “strade da mont”. Non solo: lungo gli stessi tragitti, alcuni sterrati, tornano a circolare anche molte biciclette.

Si parla in particolar modo della tratta Monte Alpo, sopra Bondone, il cui percorso prosegue in direzione di Passo Caplone, per poi dirigersi in territorio bresciano verso Magasa e Val Vestino.

Il tragitto, trattorabile e adatto per lo più a fuori strada, conta quasi un secolo di vita, realizzato in occasione del primo conflitto mondiale dalle forze tedesche. E' un percorso panoramico che lungo alcuni tratti merita di essere incorniciato; attirando piloti e turisti, vede un continuo via vai nei fine settimana.

"Al momento – avverte un esercente locale – motociclisti e autisti sono in costante aumento. Arrivano da Baitoni e, dopo una momentanea tappa sui tornanti della provinciale 69 veduta lago, si avviano verso Bondone; dalla rampa del bar Levada, da Fausto e Milena, luogo di ristoro, sciamano poi alla volta dell'Alpo”.

Ma il versante di Bondone e Baitoni,da un punto di vista turistico, offre altro ancora: la spiaggia è presa di mira da tanti bagnanti, mentre da sopra scendono parapendii con destinazione l'Idroland.

Quella del parapendio è una disciplina che attira molto e che nella zona di Bondone ha caratteristiche a dir poco uniche: una passione che va supportata dando modo allo stesso Idroland ( di proprietà comunale) di avere maggiori riscontri, maggiore visibilità e immagine” fanno sapere Luca Marini e Carlo Boldrini che di parapendio ne sanno qualcosa.

A portare presenze in zona, inoltre, anche l'albergo Miralago e l'adiacente camping, affollato da stranieri belgi, olandesi e tedeschi.

 

Infine, dalla prossima settimana, tornerà pure a muoversi (sino a tutto agosto con più corse giornaliere) anche il battello della famiglia Tavelli con destinazioni Lemprato, Crone, Vantone, Anfo, Vesta, Ponte Caffaro e Baitoni.