27
Sun, Nov

Arianna Valenti 27’ al mondiale di Word Championship ad Utah negli Stati Uniti

Valle del Chiese
Typography

 

Arianna Valenti è una triatleta di Bondo, gareggia per la squadra Doloteam di Predazzo e  qualche  settimana fa  -  in occasione del mondiale   Word Championship  ad Utah negli Sati Uniti  -  in sella  alla sua due ruote si è piazzata in 27’posizione  su un plotone  di ben 254 partecipanti.  Dopo una stagione in costante crescita vincendo i 70.3 di Arona e Mergozzo, tutto era pronto per il gran finale di stagione e così è stato. “ Una bella sfida – parole sue -  non solo gareggiare per la prima volta in un contesto internazionale ma anche partire da sola con mille incertezze in un viaggio oltreoceano” .

Una volta raggiunta quella località per Arianna le preoccupazioni sono state da quelle basilari relative ad esempio agli spostamenti in un luogo dove le distanze sono infinite (ringrazia di aver incontrato Luca e Ivan sul suo percorso che l’hanno aiutata), all’organizzazione completamente diversa dell’evento, infine ma decisivo, un cambio climatico che ha portato in un giorno, la temperatura da 32 a 6 gradi. Nonostante abbia cercato di attrezzarsi  per il giorno dell’evento, il vento gelido subìto fin dai primi chilometri ha  di fatto  condizionato in modo importante la prestazione influenzando sia quella frazione, che quella successiva della corsa in bici che solitamente è  il suo  punto forte.

Arianna ,  che ha  30 anni e che è vicina ad una laurea  si è avvicinata a questa disciplina nel 2016 senza saper nuotare né pedalare e a  cinque  anni di distanza ha guadagnato, piazzandosi in terza posizione assoluta nell’Ironman 70.3 Venice - Jesolo - 2021, la slot per partecipare ai mondiali nello Utah. Ancora  lei.

“Una trasferta , comunque ,che non mi rende soddisfatta in quanto l’obiettivo era potermela  giocare mettendo in campo la migliore prestazione possibile; ma che sicuramente mi ha dato modo  di  crescere come persona ampliando il mio  stesso  bagaglio di esperienze e come atleta che dagli inconvenienti ne farà “di necessità virtù”, mettendo in atto nuove strategie per affrontare situazioni anche  avverse”.

Ora, dopo qualche settimana di meritato riposo, lo sguardo  della giovane di Bondo è già in direzione del 2023,  dove la Valenti, dopo un anno di cambiamenti e di conferme, si  dice  pronta a dare solidità al percorso intrapreso e magari   raggiungere  altri traguardi ancora .