23
Sun, Jan

Primo giorno dei Mercatini di Rango. Fugatti, Tonina e Gottardi: “Un segnale di speranza e ripartenza”

Esteriori
Typography

 

BLEGGIO SUPERIORE. A Rango si inaugura la stagione dei mercatini di Natale. Alla presenza del presidente Fugatti e degli assessori Tonina e Gottardi: «Un segnale di ripartenza e speranza».

 

 

La diciottesima edizione dei mercatini di Natale di Rango, nel comune di Bleggio Superiore, nelle Giudicarie Esteriori, segna l’avvio della stagione di questi ormai tradizionali appuntamenti che caratterizzano l’inverno trentino. Presenti all’appuntamento il presidente della Provincia, Maurizio Fugatti, assieme al vicepresidente Mario Tonina e all’assessore Mattia Gottardi.
Il governatore trentino ha lanciato un messaggio di auspicio per l’inverno turistico nella nostra Provincia e ha ringraziato i tanti volontari che si spendono per rendere più belli, vivi e attraenti i nostri borghi.

 

Una giornata d’esordio per i Mercatini di Natale di Rango caratterizzata da una leggera pioggia, con i colori della natura ancora autunnali e un ottimo riscontro di pubblico. Che ha passeggiato sul tipico salesà, l’acciottolato tradizionale dei borghi giudicariesi. I mercatini del Bleggio Superiore, giunti alla loro diciottesima edizione, sono i primi ad aprire i battenti in Trentino. Riapriranno anche nei prossimi due week-end di novembre (20-21 e 27-28) e in dicembre nelle seguenti date: 4-5, 7-8, 11-12, 18-19, 26, 29-30. Sempre con orario 9.30-12.30.

 

«Questa inaugurazione – ha detto il presidente Fugatti a Rango – è un forte segnale di rinascita e di speranza, economica e sociale, anche per il futuro. Grazie al volontariato e allo spirito civico trentino, cardine dell’autonomia, per il grande impegno nell’organizzare al meglio gli eventi che valorizzano il nostro territorio per residenti e turisti». Al taglio del nastro erano presenti il sindaco di Bleggio Superiore Riccadonna, che ha ricordato come Rango sia un gioiello di borgo al centro della Riserva Biosfera Unesco Garda-Dolomiti di Brenta, gli altri sindaci della zona, il vicepresidente della Provincia Mario Tonina, l’assessore provinciale agli enti locali Mattia Gottardi e quello regionale Ossanna.

 

Il presidente della nuova Apt Garda-Dolomiti (la più estesa del Trentino), Silvio Rigatti, ha evidenziato come quello di Rango sia uno dei mercatini di Natale più caratteristici d’Italia e integri alla perfezione l’offerta di Riva, Arco e Tenno. «Qui i visitatori trovano il territorio autentico che cercano – ha detto – e noi investiremo i proventi della tassa di soggiorno nella cura dei dettagli dei nostri paesi per farne una piccola Svizzera». Il mercatino si sviluppa, come sempre, negli avvolti e negli slarghi pittoreschi del borgo, addobbati a festa per il Natale e con le caratteristiche pannocchie appese alle finestre. Gli espositori, però, sono scesi, quest’anno, da 80-90 a 55 per un maggiore distanziamento e per non creare assembramenti. I prodotti enogastronomici e di artigianato artistico sono tutti trentini, con una folta rappresentanza di prodotti agrituristici giudicariesi. Il Coro di Casalmaggiore (Cremona) ha allietato con tipici canti natalizi internazionali la cerimonia di apertura. Nelle prossime giornate di attività, al mercatino di Rango saranno presenti cori di montagna trentini.